Come scaricare ed installare il nuovo Windows 11

Il 5 ottobre 2021 è stato pubblicata ufficialmente la nuova versione del sistema operativo di Microsoft: Windows 11. A prima vista, sembra orientato a creare sinergia funzionale tra tutte le piattaforme Microsoft esistenti (office, comunicazione, gaming) in modo da creare una macchina connessa in rete in grado di svolgere la maggior parte delle funzioni richieste rimanendo nella galassia Microsoft.


Attenzione alla modalità S, presente nella versione Home, è progettata per aumentare la sicurezza e le prestazioni in ambito domestico eseguendo esclusivamente app di Microsoft Store.
In Windows 10 se vuoi installare un’app che non è disponibile in Microsoft Store, devi disattivare la modalità S. La disattivazione modalità S è unidirezionale. Se esegui il passaggio, non potrai tornare a Windows in modalità S.
Non c’è alcun costo per uscire dalla modalità S.

Un altro elemento a cui fare attenzione è il Trust Platform Module (TPM) versione 2.0 che, se non già attivo, deve essere abilitato tramite Bios (vedi sotto come).


Prima di procedere all’installazione del s.o. è necessario verificare la compatibilità del proprio computer in termini di hardware, vediamo come prima cosa, quindi, i requisiti di sistema richiesti e come verificarli; alla fine troverete alcuni video tutorial presenti in rete relativi all’installazione ed alla gestione di eventuali problemi di compatibilità riscontrati.

 

Requisiti di sistema

(da sito Microsoft)

Per l’aggiornamento, il tuo dispositivo deve eseguire Windows 10, versione 2004 o versioni successive. Sono disponibili aggiornamenti gratuiti tramite Windows Update in Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza.

Processore Almeno 1 gigahertz (GHz) con 2 o più core su un processore a 64 bit compatibile o System on a Chip (SoC).
RAM 4 gigabyte (GB).
Spazio di archiviazione Dispositivo di archiviazione da almeno 64 GB Nota: Per i dettagli vedi in “Ulteriori informazioni sullo spazio di archiviazione per aggiornare Windows 11”.
Firmware del sistema Compatibile con UEFI, Avvio protetto. Cerca qui informazioni su come configurare il PC in modo che soddisfi questo requisito.
TPM Trusted Platform Module (TPM) versione 2.0. Cerca qui istruzioni su come configurare il PC in modo che soddisfi questo requisito.
Scheda video Compatibile con DirectX 12 o versione successiva con driver WDDM 2.0.
Schermo Schermo ad alta definizione (720p) con una diagonale maggiore di 9 pollici, 8 bit per canale di colore.
Connessione Internet e account Microsoft Windows 11 Home richiede la connettività Internet e un account Microsoft.
Anche per uscire dalla modalità S di Windows 11 Home è necessaria la connettività Internet. Scopri di più sulla modalità S qui.
L’accesso a Internet è necessario per tutte le edizioni di Windows 11, per l’esecuzione degli aggiornamenti, il download e l’utilizzo di alcune funzionalità. Per alcune funzionalità è necessario un account Microsoft.

Per alcune funzionalità è necessario hardware specifico. I requisiti di sistema per l’esecuzione di alcune app supereranno le specifiche minime dei dispositivi per Windows 11. Verifica le informazioni sulla compatibilità dei dispositivi specifiche per le app che desideri installare. Lo spazio di archiviazione disponibile sul dispositivo varierà in base alle app e agli aggiornamenti installati. Le prestazioni miglioreranno con i PC di fascia elevata e più potenti. Ulteriori requisiti hardware potranno essere applicati in futuro e per gli aggiornamenti.


Come abilitare il TPM

Se è necessario abilitare il TPM, queste impostazioni vengono gestite tramite il BIOS UEFI (firmware del PC) e variano in base al dispositivo. È possibile accedere a queste impostazioni scegliendo:  Impostazioni> aggiorna & sicurezza > ripristino >riavvia ora.

Nella schermata successiva scegliere Risoluzione dei problemi >opzioni avanzate> firmware UEFI Impostazioni> riavvia per apportare le modifiche. Queste impostazioni a volte sono contenute in un sottomenu del BIOS UEFI con l’etichetta AdvancedSecurityTrusted Computing. L’opzione per abilitare il TPM può essere contrassegnata come Dispositivo di sicurezza,Supporto dispositivi di sicurezza,Stato TPM,opzione AMD fTPM,AMD PSP fTPM,Intel PTT  Intel Platform Trust Technology.

Se non si è certi di come apportare le modifiche necessarie alle impostazioni TPM, è consigliabile controllare le informazioni di supporto del produttore del PC o contattare l’organizzazione di supporto. Di seguito sono riportati i collegamenti alle informazioni di alcuni produttori di PC per iniziare:

Asus

Dell

HP

Lenovo

Microsoft Surface


Alcuni video tutorial su installazione e soluzione dei problemi di compatibilità

 

 

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza solo cookie tecnici per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi