Studi su DNA antico indicano forte influenza migratoria su popolazione britannica del primo neolitico

Le affinità genetiche con gli individui neolitici iberici indicano che il popolo neolitico britannico discendeva per lo più dagli agricoltori dell’Egeo che seguivano la via di dispersione del Mediterraneo. Inoltre deduciamo notevoli variazioni nei livelli di pigmentazione in Europa intorno al 6000 aC.

Vai all’articolo completo (inglese) – Fonte ww.nature.com

Condividi